top of page

QUANDO è BRUCIATA IN DARSENA A SAN BENEDETTO

Alle tre del mattino del 17 luglio del 2022 un incendio a bordo riduce la barca in questo stato.

Vitalyca prende fuoco ormeggiata in banchina senza nessuno a bordo.

L'incendio, causato da un corto circuito, ha bruciato tutti gli interni, i legni, i pavimenti, le porte, la strumentazione e tutto quello che conteneva sottocoperta prima che qualcuno potesse intervenire con gli estintori. 

 

I danni si sono limitati agli interni e anche se si sono squagliate le guaine degli oblò e anneriti tutti i vetri, il fuoco è rimasto all'interno della barca. Gli esterni non hanno subito danni di nessun tipo. Di fatto, questo spiacevole incidente, seppur con tanti dubbi, ci ha permesso di acquisire l'imbarcazione a un prezzo molto conveniente, ma quanto lavoro c'è da fare!!!

Guardate queste fotografie. Ritraggono gli interni completamente carbonizzati; provate ora a farvi un'idea del solo elenco di parti da smontare e buttare ricostruire di sana pianta. 

Non solo, rimontare gli interni di una barca senza smontare la coperta (cosa non possibile) prevede di riportare tutti gli arredi all'interno facendoli passare dalla TUGA. Un po' come montare un veliero in una bottiglia...una vera opera d'arte che pochi hanno ancora le competenze di eseguire

Bhè signori, questa avventura è cominciata e sottocoperta c'è una grande squadra che opera incessantemente per rispettare gli strettissimi tempi di esecuzione del restauro.

Bisogna ora lavorare duro, concentrati e con l'intuito affinato a prevenire imprevisti che portano via tempo.

A metà agosto la barca è entrata in cantiere e la nostra crew sta dando il massimo per questo progetto che ha un futuro molto ambizioso. Vitalyca si prepara infatti al giro del mediterraneo che compirà nel 2026 seguendo la rotta che troverete più avanti.

bottom of page